RECENSIONI

La pistola di Garibaldi

di Roberto Musacchio – Paolo Pietrangeli questa volta ci regala un giallo. Ne “La pistola di Garibaldi” appena uscito per le edizioni Biblion (ma se non lo trovate in libreria…
Leggi tutto

Fulmine è oltre il ponte

Una storia vera, un romanzo partigiano William Domenichini ha scritto un romanzo partigiano, tratto dai racconti di suo nonno, partigiano che ha combattuto la Resistenza nelle file della Colonna Giustizia…
Leggi tutto

I Visionari

La lettura del libro oscilla tra la grandezza e durezza degli argomenti  epistemologici  e la leggerezza e ampiezza de la loro narrazione storica. Numerosi sono gli esempi concreti di pratiche…
Leggi tutto

Integrazione, Disintegrazione, Nazionalismo

di Roberto Morea – Prefazione Year Book 2018 Integrazione, Disintegrazione, Nazionalismo Presentiamo qui l’ultimo volume di transform! europa che, ormai da quattro anni, da semestrale è diventato annuale. Anche in…
Leggi tutto
Copertina de la rivoluzione dei piccoli pianeti di Pierluigi Sullo

La rivoluzione dei piccoli pianeti

di Roberto Musacchio

“….Si, “empatica”…con il perseguitato. Con il gitano, il nero, l’ebreo…con il morisco, il moro, che tutti abbiamo dentro. Granada odora di mistero, come una cosa che non può essere e tuttavia è.  Che non esiste però influisce o che influisce precisamente perché non esiste, che prende il corpo e conserva e aumenta il suo aroma. Che si vede assediata e cerca di…injertarse, di infiltrarsi in tutto quel che la circonda….”. Alfredo riflettè. Non parlava. Allora Enrico disse:” A me sembra una definizione esatta del comunismo”. Alfredo lo guardò, sorrise:”Io sono il morisco” disse.

Leggi tutto
Le dimensioni dell'alternativa: copertina del libro

Le dimensioni dell’alternativa

di Roberto Musacchio – Lui è Marco Noris, militante di movimenti sociali e politici nato nel 1963i. Il libro si intitola Le dimensioni dell’alternativa con un sottotitolo Spazi e tempi per un altro mondo necessario. La casa editrice è Imprimatur che promuove e distribuisce con Rizzoli. il lavoro di Noris viene alle stampe nel 2017. Dunque anticipa il sommovimento elettorale italiano ma è una lettura utilissima per muoversi nelle acque procellose di oggi. È un testo che ha uno sguardo lungo e profondo e si nutre di quella cultura dell’alternativa che nonostante tutto non è morta. Anzi, a leggere le 336 pagine del volume, riesce a guardare la realtà con uno sguardo innovato ma non rinunciatario. Noris infatti alza il tiro del cambiamento…

Leggi tutto
Menu