Riconnettiamoci

in risposta al post di Giampiero Laurenzano di Potere al Popolo, che offre spunti interessanti per un dialogo costruttivo,  Paola Boffo della nostra redazione, ha scritto questo testo che condividiamo –

Ciao Giampiero, ho scritto questo commento al tuo post, per sollecitare una riflessione sulla possibilità di riprendere un discorso comune, anche su suggerimento di Transform!, fondazione della Sinistra Europea. Secondo me è un grave errore non tentarle tutte. Secondo te c’è margine? “un atteggiamento conservativo ha senso quando ci si trova in una posizione di relativa forza ed è importante consolidare ma quando si è accerchiati e si rischia di essere schiacciati dall’avversario bisogna provarci”, Gianpiero lo credo anch’io; il tema non è unirsi perché c’è la soglia di sbarramento, è necessario farlo perché non ci si può prendere la responsabilità di lasciare un vuoto che sarà colmato dall’avversario, che sia il sovranista di destra o il liberista di centrosinistra, scusate la semplificazione. Ho partecipato al tavolo del programma e conosco le questioni, le distanze, ma anche i punti che accomunano, che sono molti di più, e penso ci sia ancora spazio per trovare una composizione. non è proprio il momento di far prevalere personalismi o rigidità che ci costruiamo da soli. So che il mandato era di fare una lista con De Magistris, l’ho votato anch’io, ma se lui ha ritirato la sua disponibilità, ci si provi lo stesso, sulla base di un programma che sostanzialmente era condiviso da tutti. riconnettiamoci.”

Menu